Social

Aggiornato al 21.02.2018

Le presenti CGC si applicano a tutti i negozi giuridici delle aziende, in particolare alle forniture e alle prestazioni di CADstar Dental Solutions GmbH (FN 315160x tribunale regionale di Salisburgo) e di CADstar Technology GmbH (FN 280662p tribunale regionale di Salisburgo), entrambe con sede in A-5500 Bischofshofen, Sparkassenstraße 4, nel seguito denominate “CADstar“ salvo accordi singoli in deroga.
Oggetto sociale di CADstar Dental Solutions GmbH è il commercio di protesi dentali.
Oggetto sociale di CADstar Technology GmbH è la produzione e il commercio di servizi di fresatura e di semilavorati, nonché la produzione e la distribuzione di scanner 3D.

1. Offerta, stipula del contratto e contenuto del contratto

1.1: “CADstar“ stipula esclusivamente contratti con imprenditori/aziende in ambito B2B. Le condizioni di cui al seguito si applicano a tutte le attuali e future forniture e prestazioni di “CADstar“ verso i suoi clienti in ambito B2B, anche se non espressamente citate a riferimento. Condizioni di contrattazione e di fornitura del cliente, in deroga, valgono solo con la nostra approvazione scritta. Le persone che conferiscono degli ordini o consegnano o ritirano prodotti in lavorazione si considerano autorizzate ad accettare le nostre CGC per il cliente. Con il conferimento dell’ordine il nostro cliente accetta espressamente e senza riserve le presenti CGC. Le presenti CGC sono consultabili anche online nel sito https://www.cadstar.dental/kontakt/agbs.html.

1.2: Le nostre offerte sono senza impegno se non espressamente dichiarate vincolanti.

1.3: Il contratto si considera stipulato esclusivamente mediante nostra conferma scritta dell’ordine rispettivamente firma di un contratto di acquisto o di noleggio(acquisto) da parte di entrambi i contraenti.

1.4: I nostri dipendenti non sono autorizzati, senza autorizzazione scritta della direzione, a stipulare accordi in deroga delle nostre CGC o dei contratti stipulati. I relativi accordi verbali richiedono la nostra conferma scritta.

1.5: I dati di cataloghi, prospetti, ecc. non sono vincolanti e diventano parte integrante del contratto solo se nella conferma d’ordine si fa espresso riferimento a essi.

1.6: Il contenuto delle nostre conferme d’ordine e contratti va verificato dal destinatario e lo impegna a denunciare tempestivamente differenze rispetto a quanto da lui comunicato, in caso contrario la contrattazione è valida con il contenuto da noi confermato.

2. Prezzi, costi

2.1: Tutti i prezzi indicati si basano sui nostri listini prezzi in vigore, si intendono senza impegno e – salvo diversa indicazione – sono espressi in Euro e senza l’IVA di volta in volta in vigore. Tutte le spese di trasporto e di imballo, spedizione e assicurazione, pratiche doganali, commissioni e imposte sono a carico del cliente.

2.2: L’IVA di legge viene indicata in fattura per l’entità in vigore. In caso di prestazioni e forniture intracomunitarie il cliente deve comunicare al più tardi al momento dell’ordine il suo numero di partita IVA valida, altrimenti il cliente risponde dell’imposta sul valore aggiunto esposta in fattura.

2.3: Tutti i prezzi si intendono “franco fabbrica” o “ex works” INCOTERMS 2010 e in particolare non comprendono l’imposta sul valore aggiunto in vigore, le spese di trasporto, assicurazione del trasporto, montaggio o messa in opera, imposta sul fatturato all’importazione, imposte doganali, licenza di esportazione, ecc. Qualora CADstar organizzi il trasporto della merce di cui al contratto, questo avviene esclusivamente su incarico, per conto e a rischio del cliente. I relativi costi vengono addebitati da CADstar al cliente.

3. Condizioni di pagamento, divieto di compensazione

3.1: La data di scadenza delle nostre fatture è indicata nella nostra conferma d’ordine o risulta dall’accordo stipulato nei contratti di acquisto e noleggio(acquisto). Le rimesse valgono come pagamento solo al ricevimento dell’importo sul nostro conto e all’attribuzione della valuta. Gli assegni si accettano solo previo accordo scritto e solo in pagamento.

3.2: In caso di ritardato pagamento del cliente siamo autorizzati a richiedere interessi di mora del 9,2% p.a. oltre il tasso base. In caso di ritardato pagamento il cliente si impegna a rimborsarci le spese di sollecito e di incasso, qualora siano necessarie per la relativa azione legale. Ciò comprende in ogni caso l’importo forfettario per tasse di sollecito pari a EUR 25,00 ai sensi del § 458 UGB (Codice delle Società – austriache). Resta invariata la rivendicazione di altri diritti e crediti. In caso di ritardo del cliente nel pagamento (parziale) siamo autorizzati a portare in scadenza immediata le fatture ancora scoperte ma non ancora in scadenza e/o a pretendere il pagamento anticipato o la garanzia per future forniture e prestazioni.

3.3: La compensazione con contro-pretese del cliente da noi contestate e non accertate, indipendentemente dal tipo, sono escluse, come anche l’esercizio del diritto di trattenuta senza legittimità giuridica o in base a pretese derivanti da altri negozi giuridici.

4. Tempo di consegna, consegna ritardata, impossibilità, ritardato collaudo

4.1: Siamo obbligati all’esecuzione della prestazione solo non appena il cliente ha adempiuto tutti i suoi obblighi necessari per la fornitura (per es. ricevimento dell’acconto concordato). I tempi e i termini di consegna vengono da noi rispettati per quanto possibile. Salvo diverso espresso accordo vincolante, essi sono non impegnativi e si intendono sempre come previsione di approntamento e di consegna al cliente. Il recesso dal contratto da parte del cliente per ritardata consegna è possibile solo dopo una proroga adeguata – almeno di 4 settimane. Il recesso va rivendicato con lettera raccomandata. Il diritto di recesso si riferisce solo alla parte di consegna o di prestazione in ritardo.

4.2: Il termine di consegna è rispettato se fino alla scadenza dello stesso l0oggetto della fornitura ha lasciato il nostro stabilimento o ne è stata comunicata la disponibilità alla spedizione. Successive richieste di modifica e di integrazione da parte del cliente prolungano di conseguenza il termine di consegna. Lo stesso dicasi al verificarsi di impedimenti imprevisti al di fuori della nostra responsabilità o di quella dei nostri subfornitori, come cause di forza maggiore, evento bellico o attacchi terroristici, terremoto, incendio, inondazioni, smottamenti e slavine, sciopero, serrata, ritardo nella fornitura di importanti materie prime, materiali o componenti.

4.3: Diritti di compensazione del cliente in tutti i casi di consegna ritardata o non effettuata anche dopo la proroga sono esclusi, eccetto che in caso di dolo o di negligenza grave.

4.4: Se la consegna non è possibile a seguito di difficoltà di fornitura e/o di aumenti di prezzo dei nostri subfornitori, siamo autorizzati a recedere dal contratto senza obbligo di compensazione.

4.5: La merce non accettata alla data di consegna concordata viene immagazzinata per max. 4 settimane a rischio e a spese del cliente. Il cliente deve pagare costi di magazzinaggio netti di € 30,00 / per ogni scanner / per settimana. Contemporaneamente siamo autorizzati o a insistere per l’adempimento del contratto oppure dopo una adeguata proroga a recedere dal contratto e a commercializzare altrimenti la merce. In caso di commercializzazione si intende concordata una penale in via extragiudiziale con scadenza immediata del 25% dell’importo della fattura (IVA esclusa).

5. Consegna, spedizione, passaggio del rischio

Salvo diverso accordo scritto la consegna della merce si effettua frano nostro stabilimento o nostra sede. Il cliente ha l’obbligo di accettare le nostre consegne e prestazioni. La nostra fornitura non è assicurata. Il rischio di casuale danneggiamento, riduzione volumetrica o perimento dell’oggetto della consegna passa al cliente non appena l’oggetto della consegna viene consegnato allo spedizioniere o ad altari incaricati della spedizione, in caso di ritardato collaudo da parte del cliente alla disponibilità della merce per la spedizione. Quanto sopra vale anche in caso di consegne parziali o si abbiamo acquisito altre prestazioni. In mancanza di diversi accordi la merce si intende venduta “franco fabbrica o “ex works” INCOTERMS 2010.

6. Riserva di proprietà, cessione del credito

6.1: CADstar mantiene la proprietà della merce fornita da contratto fino al totale pagamento del credito di CADstar derivante dal rapporto d’affari con il cliente, in ogni caso fino a totale pagamento del credito di cui al relativo contratto.

6.2: Per tutta la durata della riserva di proprietà il cliente è autorizzato a detenere e a usare gli oggetti di cui al contratto nella misura in cui adempie i suoi obblighi da contratto, in particolare riguardo alla concordata riserva di proprietà e non è in ritardo con i pagamenti. La rivendita di oggetti da contratto con riserva di proprietà è consentita al cliente esclusivamente nell’ambito della propria abituale attività e del diritto di rivendita degli oggetti di cui al contratto concesso da CADstar. Il cliente a priori cede per sicurezza a CADstar tutti i crediti derivanti dalla rivendita degli oggetti di cui al contratto. Questa cessione del credito va annotata nei registri del cliente. Il cliente è autorizzato e obbligato a incassare i crediti ceduti a CADstar fin tanto che tale autorizzazione non viene revocata espressamente da CADstar e il contraente adempie puntualmente ai propri obblighi di pagamento.

6.3: In caso di ritardato pagamento siamo autorizzati a mettere in sicurezza la merce, il che non esime il cliente dagli obblighi contrattuali, in particolare dal pagamento. Qualora utilizzassimo la nostra riserva di proprietà riprendendo la merce, l’accredito per la merce ripresa in base alla riserva di proprietà, tenendo conto di una riduzione di prezzo adeguata all’uso, all’usura e ad altre circostanze, si effettua almeno al 30% del valore della fattura.

6.4: Se la merce oggetto del contratto – ancora in riserva di proprietà – in possesso del cliente viene pignorata per vie legali, CADstar va immediatamente informata e il cliente deve fare tutto il possibile affinché gli oggetti di cui al contratto siano consegnati a CADstar. Il cliente si impegna a comunicare tempestivamente a CADstar accessi di terzi alla merce di sua proprietà. Il cliente ha l’obbligo di comunicare per iscritto a terzi che accedono o intendono accedere agli oggetti di cui al contratto di CADstar, che si tratta di proprietà di CADstar. Eventuali costi di CADstar per far valere i diritti di proprietà o per interventi sono a carico del cliente.
Prima di avviare la procedura di insolvenza il cliente si obbliga a informarci in modo da consentirci di ritirare la merce fornita con riserva di proprietà e di nostra proprietà.

6.5: Al cliente è fatto espresso divieto di pignorare gli oggetti di cui al contratto in riserva di proprietà o di trasferirli come garanzia.

6.6: Per la durata della riserva di proprietà il cliente ha l’obbligo di mantenere gli oggetti di cui al contratto in buone condizioni e di metterli in sicurezza. Con la presente il cliente cede tutti i crediti che subentrano al posto dei prodotti di cui al contratto sotto riserva di proprietà, in particolare le prestazioni assicurative o i diritti per danno alle cose, in caso di perdita o di distruzione.

7. Garanzia, risarcimento danni, responsabilità del prodotto

Scanner 3D, servizi di fresatura, se non si tratta di protesi dentali

7.1: Per i propri scanner 3D CADstar concede una garanzia di due anni dalla data della fattura.

7.2: Qualora l’oggetto sociale del cliente sia la rivendita di questi scanner, la garanzia decorre al più tardi 3 mesi dopo la data della fattura al cliente.

7.3: In caso di rivendicazione della proroga di garanzia CADstar SCAN.CARE ai sensi delle
condizioni Support SCAN.CARE CADstar proroga al garanzia a 4
anni per tutti i componenti di sistema dell’unità scanner. Quanto sopra prevede la stipula di un accordo di proroga della garanzia e il pagamento dell’importo forfettario previsto per il relativo scanner. Le condizioni di proroga della garanzia CADstar SCAN.CARE sono consultabili online nel sito www.cadstar.dental/help-center/garantie-und-zertifizierung.html.

7.4: Qualora nel corso del periodo di garanzia vi siano richieste in garanzia, l cliente deve comunicare tempestivamente i difetti e l’applicazione della garanzia avviene secondo le disposizioni di garanzia di CADstar. Le presenti condizioni di garanzia sono consultabili online nel sito www.cadstar.dental/help-center/garantie-und-zertifizierung.html.

7.5: L’obbligo di garanzia di CADstar per servizi di fresatura e semilavorati, nel qual caso non si tratta di protesi, si basa sulle disposizioni di legge.

7.6: In caso di difetti motivati la prestazione in garanzia per migliorie, nuova fornitura, supplemento per il mancante o riduzione di pezzo è limitata. Sono consentiti più interventi migliorativi e forniture in sostituzione. Sono escluse richieste di conversione. La garanzia decade se il cliente o un terzo non da noi autorizzato ha effettuato modifiche o riparazioni della merce.

7.7: Per l’esecuzione delle prestazioni in garanzia il cliente deve consegnarci a sua spese e a suo rischio la merce correttamente imballata e ritirarla presso di noi. Qualora organizzassimo noi il trasporto su incarico del cliente, esso si effettua a spese e a rischio del cliente. I relativi costi vengono addebitati da CADstar al cliente.

7.8: Non rispondiamo di danni causati da uso improprio, danneggiamenti per utilizzo indebito, uso non idoneo, usura naturale, trattamento o magazzinaggio carente o negligente o utilizzo in ambiente pericoloso (radiazioni radioattive).

7.9: Se ciò non contrasta con l’ordine pubblico e salvo diversa disposizione nelle presenti condizioni, rispondiamo solo del risarcimento di danni da noi stessi causati per negligenza grave o dolo. Tuttavia tale limitazione della responsabilità non si applica al risarcimento di danni alle persone. Non rispondiamo di danni indiretti di qualsiasi tipo, di mancato guadagno, perdita di interessi, mancato risparmio, danni conseguenti e danni patrimoniali o altre spese nonché di danni da rivendicazioni di terzi. In caso di negligenza grave la responsabilità è coperta secondo l’entità della fornitura di merce, tuttavia al massimo è limitata alla somma coperta dall’assicurazione.

7.10: Non garantiamo la compatibilità degli oggetti forniti con i prodotti di altri fornitori.

8. Garanzia per servizi di fresatura (protesi dentali)

Nei casi di seguito citati CADstar garantisce i prodotti CADstar citati nel seguito per la durata di volta in volta indicata:

8.1: Nei confronti dei vostri clienti, se i prodotti da voi forniti non corrispondono all’alto livello qualitativo di CADstar – riguardo a materiale e lavorazione.

8.2: Nei confronti di dentisti e chirurghi maxillofacciali, nella misura in cui un fabbricante di impianti non rispetta la propria garanzia nei confronti del dentista, poiché è stato utilizzato un abutment CADstar.

▪ Abutment al titanio 30 anni dalla data di consegna
▪ Abutment al zirconio con base adesiva al titanio 15 anni dalla data di consegna
▪ Viti per abutment in fornitura 30 anni dalla data di consegna
▪ Prodotti in ossido di zirconio 5 anni dalla data di consegna

La garanzia speciale concessa a dentisti e chirurghi maxillofacciali vale solo in caso di corretto impianto nella mandibola e di corretta esecuzione del lavoro secondo l’opuscolo sulla garanzia speciale per medici, consultabile online nel sito www.cadstar.dental/help-center/garantie-und-zertifizierung.html.

9. Commercio elettronico

9.1: Ordinazioni o altre dichiarazioni costitutive di diritto del cliente possono essere inviate con validità utilizzando i nostri moduli elettronici e per e-mail, tuttavia per essere valide devono pervenire correttamente. Errori di trasmissione – per qualsiasi motivo – sono a carico del cliente.

9.2: Ci riserviamo, in caso di sopravvenuto mal funzionamento del nostro impianto di elaborazione dati, di revocare tempestivamente con mezzi idonei (comunicazione individuale, comunicazione sulle nostre pagine Internet) l’efficacia di singole o temporanee dichiarazioni costitutive di diritto, e di provvedere a o di richiedere nuova valida trasmissione delle stesse.

10. Efficacia, luogo di adempimento, diritto applicabile, foro competente, raccolta dati

10.1: Luogo di adempimento e di pagamento è esclusivamente la sede della nostra impresa presso al nostro indirizzo aziendale.

10.2: Si intende concordato esclusivamente il diritto austriaco applicabile con esclusione delle norme di rinvio del diritto privato internazionale (per es. IPRG, regolamento Roma Rom I, ecc.) e del diritto di compravendita internazionale (convenzione ONU).

10.3: Per tutte le controversie derivanti dal presente rapporto contrattuale o negozio giuridico con CADstar si concordala giurisdizione austriaca ordinaria nonché l’esclusiva competenza del tribunale considerato da CADstar, ossia la pretura di St. Johann/Pg o il tribunale provinciale di Salisburgo.

10.4: Qualora disposizioni delle presenti CGC siano contrarie alla legge, non valide e/o nulle o lo diventino nel corso dell’applicazione, ciò non inficia l’efficacia giuridica e la validità delle restanti disposizioni. In questo caso la disposizione contraria alla legge, non valida e/o nulla (divenuta contraria alla legge, non valida e/o nulla) va da noi sostituita con una disposizione legittima e valida e che nella sua efficacia economica corrisponda alla disposizione sostituita – se ciò è possibile e consentito dalla legge.

10.5: Accordi, integrazioni ed eventuali modifiche delle nostre CGC nonché dei contratti e degli accordi con noi stipulati sono validi solo se concordati per iscritto dai contraenti. Ciò vale anche per la rinuncia al requisito della forma scritta.

10.6: I dati collegati ai nostri rapporti d’affari (in particolare nome, indirizzo, numeri di telefono e di fax, indirizzi e-mail, indirizzo di ordinazione, di consegna e di fatturazione, data dell’ordine, prodotti e servizi ordinati o forniti, quantitativi, prezzo, termini di consegna, dati di pagamento e di sollecito, ecc.) sono registrati ed elaborati nel nostro CED. Il cliente si dichiara d’accordo con quanto sopra.